Domenica 3 ottobre un percorso-evento dedicato a Zanzotto

243286967 358649672327739 5479084499242720170 n

Paia de Pasqua, azienda agricola bio trevigiana, ospita l’evento-preview di CartaCarbone 2021 “Omaggio a Zanzotto”, percorso in campagna tra musica, poesia e arte dedicato al tema del paesaggio.

L’appuntamento per gli amanti di Zanzotto e del paesaggio è in programma domenica 3 ottobre alle ore 10 all’azienda agricola Paia de Pasqua di Strada Comunale san Vitale (quartiere Canizzano), del noto imprenditore trevigiano di Piola Dante Carniato. L’incontro “Omaggio a Zanzotto” accompagnerà i visitatori lungo un percorso a tappe con reading e momenti musicali che si snoda attraverso le coltivazioni e il paesaggio agreste dell’azienda. Contestualmente verrà presentata e inaugurata la mostra-installazione visitabile per tutto il periodo autunnale negli orari di apertura del punto vendita. L’evento è organizzato in collaborazione con il festival letterario CartaCarbone, quest’anno in scena dal 14 al 17 ottobre e dedicato proprio al tema del paesaggio in occasione dei 100 anni dalla nascita di Andrea Zanzotto.

L’attenzione e la cura per il paesaggio verranno declinati nel corso dell’incontro attraverso lo sguardo di diversi ambiti culturali e sociali. La lettura di brani da Zanzotto, Comisso, Clément e Giono è affidata al lettore Livio Vianello e commentata dall’eco-nomista Dario Brollo. Le parole dei grandi autori saranno inoltre accompagnate da una performance itinerante della flautista Federica Lotti. Durante il percorso il pubblico potrà apprezzare anche gli interventi del cantante lirico Askar Lashkin, dell’architetto Nicola Salviato del Gruppo FON, che ha sostenuto il progetto paesaggistico dell’azienda, e di Matthias Zanellato, curatore degli orti ed esponente di Slow Food Treviso. La passeggiata consentirà anche di ammirare la mostra-installazione costituita da 18 porte, tutte recupero degli anni Cinquanta-Sessanta, che accompagnano il percorso di visita e si aprono sul paesaggio. Ciascuna di esse riporta alcuni brani narrativi o poesie e rievoca la metafora zanzottiana della porta. A concludere la mattinata verrà offerto un brindisi a tutti i presenti, per dare la possibilità di assaporare prodotti provenienti da una filiera cortissima e nati da un’agricoltura che è anche cura del paesaggio.


Torna su